Oggetto: [ Come Vendere la tua Merce e Portare i Soldi a Casa ]


La tua lettera da Punto al Qatar

Nino Tomasino

La testata nucleare per far esplodere il lavoro
nella tua azienda con guadagni in denaro e tempo, ma
soprattutto acquistare il rispetto dei clienti che man mano rischi di perdere.
- Riservata ai soli membri più esclusivi del Punto al Qatar
"Il Circolo degli imprenditori a colori”.


Uscita Numero 1- Settembre 2017
Estate Finita! 
Ferie fatte ora si riparte!!!
Mare, birra, pizza e tanto di partite a calcetto o beach volley, hanno allietato le nostre giornate Di ferie!
Giusto?
Ora si RIPARTE. Ogni giorno io, tu e tutti noi che vogliamo portare la pagnotta a casa combattiamo in trincea.
Ma ad agosto, mese dove finalmente, ci regaliamo una pausa di 7 0 15 giorni e per i più fortunati anche di più. Io a dire il vero quest’anno mi ritengo tra i fortunati, perché mi son fermato per tutto il mese di agosto, per modo di dire...
Ho dedicato questo periodo di riposo, alle riflessioni e sviluppi di nuovi progetti.
Una cosa importante ti dico... questa lettera è abbastanza lunga, forse non hai mai letto nella tua vita una lettera così lunga, nemmeno come quelle che le amorose scrivevano ai loro soldati nel periodo del militare. Comunque per leggerla devi dedicare 10 minuti del tuo tempo, se in questo momento non puoi, lascia perdere, ma ti consiglio di farlo. 

Se sei arrivato fino a questo punto della lettura, complimenti vuol dire che anche tu hai voglia di sapere e conoscere.
Mi auguro che anche tu dopo lunghi mesi di estenuante lavoro e trattative con le controversie che il lavoro di oggi ci riserva, hai trovato il tempo di andare in ferie e di essere rientrato, carico a BOMBA con nuove idee, o almeno più riposato -- !!!
Devo ammettere che ero molto stanco. E’ stato un periodo incredibile, letteralmente spettacolare.
 Ho avuto la possibilità di fare esperienze e incontri lavorativi con imprenditori di tutto il mondo, in un paese veramente iper-competitivo, per intenderci meglio e per chi non lo sa, in uno dei paesi più ricchi al mondo. Ma di iper-competitività ne parlerò meglio durante la lettera.
In un paese dove i confronti sono mondiali e mettersi in gioco per vincere è veramente dura, ma molto- molto interessante.
Per fare un esempio è come giocare sullo stesso campo di Pelè e Maradona, incontri i migliori. Un campo dove naturalmente andrò ancora a giocare la mia partita.
In questo campo hanno giocato anche la loro partita le aziende italiane che guido e vendono i loro prodotti qui in Qatar e le loro eccezionali soddisfazioni sono imparagonabili alle esperienze precedenti.
Una grande soddisfazione insomma!
Ma veniamo a noi, perché cazzo mi scrivi ti starai chiedendo!
Visti i risultati positivi avuti da quando ho deciso di aiutare le aziende italiane all’estero dedicandomi a mercati lontani ma interessanti, ho pensato ... chissà un giorno verrai con me anche Tu !!!
Quest’anno abbiamo sbloccato un livello molto importante, affrontando un argomento nel quale nessuno prima d’ora si era avventurato in Italia.
Di cosa sto parlando?
Sono diversi gli argomenti da trattare...
I vari livelli di consapevolezza e sicurezza che gli imprenditori hanno condiviso e approcciato lavorando con la NTS International in questi ultimi tre anni.

Ma prima di addentrarci nell’immensa stanza ed affrontare l’enorme elefante rosa...
Come mai nessuno prima d’ora ti ha scritto e affrontato argomenti seri di lavoro?
Il motivo è che nessuno ha voglia di dedicare del tempo ed essere trasparente con te, nessuno pensa ai tuoi interessi come imprenditore, perché oggi essere un produttore è un’impresa e lo sai meglio di me. Chi dirige è un imprenditore, e deve essere trattato proprio da IMPRENDITORE oltre che naturalmente da persona...
Credimi, conosco molto bene il mercato, a tutti interessa mettere mani al tuo portafoglio, prendersi i tuoi soldi, ecco la Verità... Punto!
Ma qual’è la differenza tra “cliente imprenditore ” e “imprenditore cliente ”?
Il “cliente imprenditore” è colui che gli vendi il qualcosa, gli fai il sorrisino ( da lecca culo) e gli fai aprire il portafoglio.
“L’imprenditore cliente” è colui con il quale fai affari, Business to Business, Entrepreneur to Entrepreneur, come dicono quaggiù . E’ colui al quale prima, ma molto prima di vendergli un servizio o un prodotto, noi pensiamo quali sono i suoi vantaggi, cosa ne guadagnerà da quel servizio e soprattutto lo aiutiamo a conquistare la fiducia e la stima del suo cliente.
Insomma lo aiutiamo a portare la pagnotta a casa, potersi permettere di essere soddisfatto del proprio lavoro ed essersi goduto le ferie di agosto con serenità e pensando che settembre si riparte alla grande. Questo noi c’è lo chiediamo ogni giorno...
Tutto questo crea una barriera tra chi padroneggia con le chiacchiere e chi invece lo fa in modo coerente ed interesse vero, ma questo lo possiamo fare solo con i clienti che hanno senso e ragionevolezza come te che stai continuando a leggere questa lettera.
Noi non siamo eroi, questo facciamolo fare agli altri. Sei anche tu d’accordo con me?
Anche perché chi vuole essere eroe e pensa che alla fine avrà un Grande vantaggio, in realtà avrà solo delusioni.
Ne ho visto passare negli ultimi anni di concorrenti che ora non ci sono più, e tanti altri che viaggiano a vista, sfruttando il vento a favore...

Be... diciamo che non hanno avuto e dato soddisfazioni!
A tutti noi capita che all’improvviso viene pervaso da una sensazione magnifica.
Quando finalmente capisci come gira il mondo. Si, il mondo dell’internazionalizzazione ovviamente. E soprattutto identifichi quali sono le vere necessità del cliente e gli stratagemmi usati dai concorrenti.
Quando anche tu sarai pervaso dalla sensazione magnifica di aver individuato di come non farti più spremere come un limone dai clienti, fornitori e stato, cioè da chi vuole il tuo portafoglio, allora metterai in salvo la tua azienda.
Ma prima di andare avanti chiudiamo per un attimo gli occhi e pensiamo alle parole di Mr Dan Kennedy. Lui diceva :
“ Abbracciamo le complessità - E’ li che si nasconde il Successo
Ora che ti ho terrorizzato per bene e che sei sicuramente convinto di non ci capire una beata M.....a di come sarà il futuro, lascia che ti rassicuri per un attimo.
Non si tratta di sicurezza nucleare in fondo. Ed io farò di tutto per renderti i concetti estremamente chiari, questa è la mia promessa.
Detto questo... partiamo sul serio!
Tutto inizia da questa piramide. La piramide della consapevolezza!

Livello di consapevolezza del cliente

In ogni mercato esistono diversi livelli di consapevolezza dei clienti e per l’esattezza sono 5:
  1. 1-  Il più consapevole
    (conosce chi veramente sei e cosa fai e sa cosa realmente vuole)
  2. 2-  Consapevole del prodotto o servizio
    (sa di avere bisogno del tuo servizio)
    3- Consapevole della soluzione
    (sa si avere un problema e sa che esiste la soluzione)
  3. 4-  Consapevole del problema
     (sa di avere un problema, ma non sa che esiste la soluzione)
  4. 5-  L’inconsapevole
    (Questo senza dubbio è il cliente più difDicile, ma anche quello più
    popolato, quindi tante opportunità)
Tutti aspetti che meritano una profonda argomentazione, in caso mi trovi sempre disponibile...
Per far ciò non bisogna partire da lontano, bisogna individuare lo stato di consapevolezza del tuo cliente.
Per essere più chiaro: oggi è importante che tu ti focalizzi con
quale cliente vuoi e puoi lavorare.
Spero che sul serio ti renda conto dell’importanza del concetto che hai appena letto.
Riflettici quanto più possibile e cerca di capirne tutte le implicazioni. Cerca di capire come puoi sfruttarlo al meglio nel tuo caso e nella tua azienda. E’ qui che si nascondono le più grandi opportunità che in questo momento magari non hai esplorato in maniera completa.
Trova con la tua strategia come accaparrarti il cliente di ogni grado di consapevolezza e portare i soldi a casa, così come stiamo facendo noi e molti dei tuoi concorrenti che stanno adottando la strategia della consapevolezza, specie in un paese come il Qatar. Questa volta sarai tu a far aprire il portafoglio agli altri.
A proposito di strategia e consapevolezza:
Io ho sempre lavorato su due aspetti più importanti della vendita, l’aspetto
strategico e l’aspetto dell’approccio che bisogna avere con chi hai di fronte.
E’ fondamentale che questo venga applicato e applicato bene.
Chi non ha e non gestisce questi due aspetti, nella legge del marketing e delle vendite e non lo dico io, ma i veri esperti mondiali, quindi chi non ha questi due aspetti
strategico e approcciosono dei truffatori o se preferisci approfittatori del momento.

Secondo me c’è una linea di demarcazione che sempre voglio chiarire: la linea del “ comportarsi bene”.
Ma di questo non basta una lettera, potrei scrivere un libro, comunque se ne hai voglia ne possiamo sempre parlare.
La Vendita: chi compra e chi vende... si vince solo con la
CHIAREZZA.
Chiarezza, TROVA i 3 punti fondamentali del tuo partner internazionale:
1- Hai trovato un partner che abbia creato una (suite) di progetti pronti a farti fare affari?
2- Hai trovato un partner che non lavora con le sue comodità dall’Italia, ma opera e vive direttamente in Qatar?
3- Hai trovato quel partner che prima di far investire te ha investito direttamente lui, oltre duecentomila euro, creandosi oltre che dei ganci sul posto anche un ufficio personale di art design e commerciale?
Individuati i 3 punti fondamentali del tuo partner internazionale, allora lui sarà un vero partner, quindi Business to Business.
Lo so e ti capisco, molti verranno a farti le promesse di diventare milionario in un batter d’occhio e tu non li crederai, ed hai ragione. Avrai sentito parlare a tuoi concorrenti che hanno preso delle fregature esponendosi con pseudo partner che alla fine, l’unica cosa che sanno fare e farti aprire il tuo portafoglio.
Si queste cose le ho già sentite e vissute in prima persona gravando sulle mie spalle.
Ma sono anche certo che tu sei in grado di scegliere il giusto partner per il tuo Business, per tramandare la tua azienda a tuo figlio, o se sei il figlio saprai continuare e migliorare l’azienda che hai acquisito, o che sia una tua creatura , comunque hai diritto di arrivare al traguardo e creare la tua soddisfazione.
Se ogni tanto malgrado tutti i tuoi buoni propositi ad espandere la tua azienda all’estero, pensi:
e se l’investimento che faccio non mi darà subito un ritorno? O come faccio ad investire in un mercato estero se non so da dove iniziare....

Be, su questo non voglio mettermi di traverso, sarai tu a capirlo e mi auguro prima possibile, che importante è trovare la nicchia di cliente in base alla consapevolezza che abbiamo in precedenza parlato.
Vedrai, prima lo farai, prima vincerai, legati ai tuoi pari, stai con i migliori!
Sfrutta il potere che c’è dentro di te e il potenziale della tua azienda.
Ipotizziamo che domani apri per la prima volta la tua azienda. La prima cosa che farai sarà quella di chiederti...
“Chi verrà oggi da me per affidarmi una commessa”? “Il mio lavoro per chi è maggiormente adatto”?
La risposta non può essere “A Tutti”. Perché come sai... se è adatto a tutti non è adatto per nessuno. Ricordati che siamo nell’era della percezione.
Tu non puoi dare il tuo stesso servizio a tutti, anche a chi ti tira il collo e non ti vuol pagare. Meglio cercare e personalizzare l’azienda e le vendite a nuovi clienti e ancor meglio in nuovi mercati.
Come io non posso servire a tutti coloro che pensano di sfruttare la mia posizione o aprire il mio portafoglio, per non dire altro... Ricordati ancora una volta Business to Business, vinco io se vinci tu!
Perché dovresti continuare ad aprire il tuo portafoglio a qualcuno che non pensa alla tua salute aziendale?
Ricorda i 3 punti fondamentali che la maggior parte dei tuoi concorrenti ignora, e che senza eccezione li porterà alla chiusura.
Spero che questo viaggio all’interno dei vari livelli di consapevolezza e dell’importanza di stare con i tuoi pari, ti sia stato utile.
L’esercizio che ora devi fare è, immaginare o ancora meglio se lo scrivi, chi sono i tuoi clienti ideali, quali mercati esteri iniziare a conoscere o fortificare, dove vuoi portare la tua azienda fra tre anni, in quale consapevolezza migliorarti e con quali partner ti devi allegare per raggiungere i tuoi obiettivi.
Boom questa è la botta finale!
Complimenti sei arrivato alla fine di questa lettera, non tutti ci arrivano. Così è come lavorano i professionisti del settore.

Questo è il gioco che facciamo noi io e le aziende che guido in Qatar e a presto anche in altri paesi)e che anche tu devi cominciare a fare al più presto se da domani mattina vuoi avvitare le viti dal verso giusto :) e mettere i soldi nel tuo portafoglio.
Per questo mese è tutto.
- Per fare un riassunto di quando detto. Per vincere la guerra della
iper-competitività, oggi bisogna valutare lo stato della tua azienda, capire quale modifiche o migliorie creare, fatto questo concentrarti e focalizzarti sulla categoria del cliente con cui vuoi lavorare e dedicare l’80% del tuo interesse.
- Fatti pagare
- Identiaicare i 3 punti fondamentali del tuo partner
- Pensare Business to Business, vinci tu se vinco io
- Ed inaine riposati, delega e pensa al miglioramento. Dimenticavo...
Se vuoi conoscere qualcuno che ti aiuta ad espandere la tua azienda all’estero, io te lo posso consigliare
:) :)
A proposito di onestà, sappi che se ti va un confronto o se ti occorre conoscere cosa bisogna fare per vendere all’estero, come conoscere le leggi internazionali, quali sono le regole per le spedizioni senza incorrere a problemi, da parte mia troverai le porte sempre aperte, anzi spalancate... anzi ancora, hai le chiavi di accesso e sei sempre il Benvenuto. Ti aspetto amico mio.
Quando vuoi nel tuo biglietto da visita puoi scrivere che sei anche in Qatar. Non perché devi fare il gradasso, ma sicuramente ti aiuterà ad acquisire autorevolezza anche in Italia, sia con i già tuoi clienti o futuri clienti e perché no... anche verso i tuoi fornitori!
Ora ti prego, ricordati di valutare un approccio serio con un mercato estero, dopo tutto da oggi hai conosciuto chi ti può guidare... :) :) Grazie agli imprenditori come te, la mia azienda è cresciuta e crescerà ancor di più, e ha superato i livelli di consapevolezza che già tu conosci...
Se vuoi saperne di più, conoscere il modo di come essere guidato e posizionare i tuoi prodotti in Qatar...
Scrivimi nella mia mail personale, mi comunichi tuoi contatti personali, ti richiamerò io.
Prima di chiamarti ti invierò una mail o un messaggio per fissare un appuntamento via Skype.
Ora è arrivato il momento di preparati se anche tu già da subito, vuoi iniziare a presidiare con forza in un paese che oggi ti offre tante opportunità.
Ci vediamo in Qatar.
Ricorda:
Stringi rapporti con i migliori
Vendi la tua merce
Porta i soldi a casa

NTS International Group Ltd
www.ntsinternational.com
ninotomasino@ntsinternational.com
Facebook: puntoalqatar

Italy Tel +39 328 9629269 WhatsApp e Imo
Qatar Tel +974 5049 0697