Oggetto: Due lavori per il successo!

Ciao caro imprenditore e come dice un imprenditore amico mio, guerriero nel mercato di oggi!
 
Nella mia vita professionale ho sempre avuto a che fare con due tipi di persone: quelle di successo, e quelle che il successo lo vedranno sempre e solo col cannocchiale.
 
Poter osservare con i miei occhi entrambe le categorie, mi ha dato la possibilità di capire le differenze che le rendono così diverse.
I primi, gli imprenditori che hanno ottenuto dei risultati veramente straordinari, fanno due lavori.
Gli altri ne fanno a malapena uno.
 
Ma prima di lanciare la bomba del tipo Due lavori?! Ma come faccio con tutto il caos tremendo che si scatena tutti i giorni in azienda?!?!”.
Continua a leggere qui sotto.
 
Con il termine due lavori” NON intendo due lavori effettivi, due lavori con le braccia, chiaro non potresti avere il tempo e la forza.
 Si tratta di due lavori che sono le due facce complementari del mestiere dell’imprenditore: il lavoro di analisi e il lavoro di applicazione.
 
Il lavoro di analisi serve per osservare il metodo che stai utilizzando, i punti di forza e debolezza della propria strategia e la pianificazione di azioni che vanno a migliorare, giorno dopo giorno, le falle del tuo sistema aziendale.
 
Il lavoro di applicazione invece è la trasformazione continua di ciò che stai facendo in un qualcosa di sempre più efficace, sempre più funzionale, e la buona riuscita dei sistemi che stai applicando è dovuta all’esistenza o meno di un lavoro di analisi ben fatto.
Quale sarebbe il modo giusto di operare, sia per quanto riguarda la fase di analisi che per quella di applicazione?
Semplice: compi delle azioni durante il giorno e la sera, dopo il lavoro, analizzi i dati e i risultati ottenuti. Se ti accorgi che serve, aggiorni la strategia per ottenere risultati migliori. Il giorno dopo compi delle azioni sulla base delle modifiche che hai studiato la sera prima. La sera analizzi i nuovi dati, li compari a quelli della sera prima, scopri cosa è andato meglio o peggio e perfezioni ulteriormente la strategia.
E continui fino a che è il sistema che lavora al posto tuo.
 
Fino a che non sblocchi le fasi del tempo da dedicare al potenziamento di altri aspetti della tua azienda. Fino a che la tua sete di conquista non si è placata (e fidati che quando vedi degli enormi miglioramenti ogni giorno che passa, non si placa più).
 
Solo così è possibile avanzare, di volta in volta, uno scalino al giorno.
 
Ripeto: SOLO così.
E sai cos’è necessario fare per installare questo sistema che ti proietta in una dimensione dove l’aumento di fatturato costante diventa realtà?
Un sistema analizzabile. Se parti da solo, ci vorrà tempo per costruirne uno. O meglio, ci vorranno anni per costruirne uno corretto, che funziona e sul quale è possibile lavorare seriamente.
Ovviamente puoi partire da un sistema completamente sbagliato, se hai fondi infiniti e tempo da perdere. Certo che puoi farlo.
Ma magari NON hai tutta questa voglia di dare in pasto ai maiali i tuoi soldi e buttare il tuo tempo, (quindi meglio se ti fai aiutare da chi ha la struttura e la conoscenza per ottenere il risultato prima e meglio).Ecco perché è importante sapere cosa fai indicativamente la sera, quando la giornata di lavoro effettiva è tendenzialmente terminata e puoi dedicarti a rinforzare le basi sui quali si eleverà il tuo impero.
 
Utilizzi questo tempo per analizzare con numeri e dati alla mano come puoi migliorare il tuo lavoro, la tua vita professionale, il tuo marketing, le tue vendite fin dal giorno successivo?
Se la risposta è non ho tempo!, rischi di rientrare nella categoria di persone che il successo lo guardano (e lo guarderanno probabilmente per sempre) con il cannocchiale.
Se la risposta è invece Avanti tutta”  troverai tutte le strategie, i punti di forza e di debolezza della tua azienda e dei tuoi concorrenti.
Troverai nella analisi del tuo fatturato e dei tuoi clienti quanto incide la vendita dei tuoi prodotti all’estero ( se già vendi) cercherai di trovare la giusta strada affinché la fetta del tuo fatturato verso i mercati esteri possa essere incrementato o addirittura farlo nascere. Oggi più di ieri una valvola verso l’estero è indispensabile per le aziende che vogliono resistere nel mondo imprenditoriale.
 
Ma se mi dici come posso mettere le mani su un sistema di vendita all’estero che funziona già e partire avvantaggiato, puoi dare un’occhiata qui in basso.
 
Riserva il tuo posto ad un collegamento Skype con me o ancora meglio fare un viaggio in Qatar. Ti sfido a tornare a in azienda senza aver trovato argomenti interessanti per lo sviluppo della tua azienda.
 
Così potrai cominciare anche tu  ad acquisire  clienti  e mercato all’estero.
Ti parlerò di esperienze di aziende  che ce l’hanno fatta”, che hanno fatto la differenza nel loro settore e oggi continuano a godere dei benefici sempre crescenti che il loro lavoro gli ha portato, posizionandosi all’estero e diventando più forti anche in Italia.
 
Prenota il tuo collegamento  cliccando sul link qui sotto.
 
— — compila ora il modulo e sarai contattato per fornirti tutte le informazioni che hai di bisogno, per mettere anche tu un Punto al Qatar
 

Riceverai informazioni che altri enti, aziende o liberi professionisti ti fanno pagare migliaia di €uro, con me è un bonus grazie anche alle soddisfazioni che sto ottenendo in questo paese!
 
Credimi farlo ORA.

Se non ci sarai, accetto comunque la tua decisione. Sarai uno di quelli che dice “ Non ho tempo”. Per tutti gli altri ci collegheremo giovedì 18 e venerdì 19 Maggio.
 
A presto
Nino T
 
Nino Tomasino
Creatore del sistema Punto al Qatar
 
Visitaci su
 
Facebook:

Skype: tomasinonino

Mail: ninotomasino@ntsinternational.com